• giugno

    8

    2016
  • 2385
Tarme dei tappeti come combatterle

Tarme dei tappeti come combatterle

Cosa sono le tarme dei tappeti

Tarme dei Tappeti, tarma, anche detta càmola, è il nome comunemente utilizzato per indicare alcune specie di lepidotteri appartenenti alla famiglia Tineidae, le cui larve si nutrono di tessuti come lana, seta ed anche cotone.

Le tarme hanno un colore grigio dorato, depositano le uova tra le fibre di lana, dove nasceranno i loro voracissimi bruchi, che si nutriranno con naturalezza del vello dei tappeti, o dei nostri indumenti. Le femmine depongono le uova direttamente sul materiale ove si nutrirannole larve. Una femmina può deporre centinaia di uova nella sua vita.

Che danni possono provocare le tarme ai tappeti

I danni da tarme dei tappeti avvengono quando i tappeti sono lasciati sporchi (non lavati da molti anni) e in luoghi indisturbati per molto tempo, sotto un mobile, un letto, un divano o in luoghi difficilmente accessibili come cantine, garage, soffitte. Se decidete di posizionare sul vostro tappeto dei mobili in legno, fate attenzione e controllatelo almeno una volta al mese.

Quali colori dei tappeti preferiscono le tarme

Dalla nostra esperienza, ci siamo accorti che le tarme dei tappeti preferiscono le parti del tappeto colorate di scuro. Non sappiamo se per via del gusto del colorante utilizzato all’origine o se perché amano queste tonalità di colore, ma comunque consigliamo di controllare bene le zone più scure del tappeto.

Prevenire che i vostri tappeti siano attaccati dalle tarme

Una buona gestione per prevenire danni dalle tarme è aspirare periodicamente il tappeto avanti e dietro, far fare un lavaggio igienizzante ad acqua ogni due anni. Questo investimento fa sì che i tappeti conservino il loro splendore e valore economico.

Vi invitiamo a prestare una particolare attenzione nell’uso in casa di prodotti antitarme: gli antitarme sono prodotti potenzialmente pericolosi per questo vanno utilizzati nel modo giusto.

Un consiglio per evitare la deposizione delle uova di tarme sui vostri tappeti: mettere nella stanza un vaso contenente delle piume: le tarme le preferiranno di gran lunga al vostro tappeto.

Cosa fare se Vi accorgete di avere un tappeto tarmato o infestato dalle tarme?

Evitate di aprire il tappeto in casa, in un luogo chiuso, per non fare disperdere le uova che misurano come un granello di sabbia fine.

Esponete il tappeto orizzontale avanti e dietro se possibile ai raggi diretti del sole per qualche giorno.

Affidatelo alla nostra azienda per il lavaggio antitarmico del tappeto, lavaggio che permette di prevenire ed eliminare le larve delle tarme annidate nel tappeto.

Riparazione di un tappeto rovinato dalle tarme

Se il tappeto presenta dei danni al vello, sarà possibile eseguire la riparazione e la ricostruzione del vello mancante presso il nostro laboratorio di riparazione tappeti.

Leggi anche l’ultimo articolo sulle tarme dei tappeti per combatterle meglio

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Copyright© – 2016 Tehran Lavaggio S.a.s Iscr.CCIAA Milano N.1397027 C.F. e P.IVA 10694320150 Sede legale Via Tito Livio,20 20137 Milano. Tutti i diritti sono riservati. Privacy Policy