• dicembre

    14

    2016
  • 601
Prendersi cura dei tappeti in 5 mosse

Prendersi cura dei tappeti in 5 mosse

I tappeti sono bellissimi e rendono più briosa e solare la nostra casa, sono dei complementi d’arredo a tutti gli effetti e, dato che spesso hanno prezzi piuttosto elevati, bisogna imparare a prendersene cura sin da subito per mantenerli morbidi e luminosi a lungo.
Oggi vogliamo darvi 5 consigli per aiutarvi a prendervi cura dei vostri tappeti senza troppa fatica:

Antiscivolo

I tappeti vanno protetti applicando sotto degli antiscivolo. Questi antiscivolo  hanno anche una funzione di protezione dall’umidità (che a lungo andare significa muffa) e lo manterranno più morbido. Noi possiamo applicarne di professionali a chiunque ne faccia richiesta.

Eliminare la polvere

I tappeti si possono pulire con l’aspirapolvere avendo cura di seguire il verso del vello per evitare di rompere le fibre. Bisogna cercare di non sforzare troppo, utilizzando una spazzola a bassa intensità e creando un movimento verso le fasce laterali e non verso le frange. In questo modo la spazzola entra nel vello del tappeto con meno intensità e con un risultato migliore, aspirando la polvere che si è depositata vicino ai nodi. Non bisogna insistere troppo sulle frange. È da evitare l’uso del battitappeto perché può provare il danneggiamento del tappeto, in special modo se quest’ultimo è antico o vecchio.

Pulire i tappeti con acqua e…

Per far splendere il vostro tappeto possiamo agire nel seguente modo: dopo esserci accertati che non sia presente ancora polvere, si può procedere con acqua, aceto e shampoo neutro. In una ciotola inserite metà acqua e metà aceto, aggiungete poi poche gocce di shampoo neutro. Iniziate a strofinare sul vello del tappeto, utilizzando una spugna umida e non completamente imbevuta. Muovetevi sempre in direzione laterale e indirizzando l’ultima passata verso la direzione del pelo, in questo modo il tappeto brillerà. Fate attenzione a non bagnare troppo il tappeto. Svolgendo questa pulizia il tappeto ritroverà il suo splendore e conserverà la sua bellezza a lungo.

Pulizia profonda

Pulire a fondo il vostro tappeto almeno una volta l’anno. Di solito il periodo indicato è quello dell’arrivo della bella stagione, ma da un po’ di anni laviamo molti tappeti anche d’inverno. Per questa operazione l’unico consiglio è quello di rivolgersi ad un centro specializzato capace di garantirvi un lavaggio profondo senza rovinare il tappeto.

Girare il tappeto

Per evitare di rovinare il vostro tappeto dovete ruotarlo ogni 3 mesi di 180°C in modo da non danneggiarlo con i mobili messi sopra e non farlo scolorire a causa dei raggi solari che irradiano sempre la stessa zona.

Avete altri consigli o domande? Potete aggiungerli qui in basso nei commenti, saremo lieti di rispondervi!

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Copyright© – 2017 Tehran Lavaggio S.a.s Iscr.CCIAA Milano N.1397027 C.F. e P.IVA 10694320150 Sede legale Via Tito Livio,20 20137 Milano. Tutti i diritti sono riservati. Privacy Policy