• Aprile

    15

    2020
  • 429
Come disinfettare un tappeto a casa

Come disinfettare un tappeto a casa

Ecco i nostri consigli per disinfettare i tappeti a casa senza rovinarlo

In questa pagina potrai leggere i nostri consigli su:
Perché disinfettare un tappeto
Mai usare aceto e bicarbonato assieme
Passaggio dell’aspirapolvere
Disinfettare un tappeto con il bicarbonato
Disinfettare un tappeto con l’aceto

Il nostro centro di lavaggio tappeti a Milano da oltre trent’anni si occupa di pulire e disinfettare i tappeti, e con la chiusura obbligata dall’emergenza sanitaria, stiamo ricevendo da parte dei nostri clienti tante richieste di consigli per poter almeno in parte disinfettare il tappeto in casa. Riportiamo in questa pagina alcuni consigli che potrete eseguire a casa per disinfettare i vostri tappeti, nell’attesa della fine di questo periodo e della riapertura per poter fare un vero lavaggio e disinfezione profonda.

Perché disinfettare un tappeto

Pulire e soprattutto disinfettare i tappeti che abbiamo nelle nostre case è una attività che se eseguita regolarmente è fondamentale per difendersi da allergie, starnuti e asma; non dimentichiamo che i tappeti sono il posto preferito dai più piccoli per i loro giochi, e anche per questo consigliamo di disinfettare i tappeti regolarmente.
Qui i nostri consigli per poter disinfettare al meglio il tappeto evitando di fare danni o di rovinarlo.

Aceto e bicarbonato per pulire i tappeti, ma mai assieme

Sfatiamo subito un mito che vi farà risparmiare molto tempo e fatica: mai mescolare aceto e bicarbonato in quanto non produce alcun effetto; unire una sostanza acida come l’aceto e una basica come il bicarbonato, ha l’effetto di annullare le due soluzioni e le loro proprietà. Consigliamo invece di utilizzare o il bicarbonato o l’aceto ma separatamente, e ora vediamo come.

Per prima cosa rimuoviamo la polvere

In entrambi i casi, procediamo prima eliminando la polvere che è posata sul nostro tappeto. Possiamo farlo con un aspirapolvere normalissimo evitando di passare l’aspirapolvere sulle frange del tappeto, queste ultime vanno pulite a mano con l’aiuto di un panno pulito e  inumidito.

Utilizzo del bicarbonato per disinfettare il tappeto

Per disinfettare un tappeto possiamo utilizzare il bicarbonato facendo attenzione a non esagerare con la quantità per preservare i colori del tappeto, visto la sua azione lievemente sbiancante.
Con l’aiuto di una spazzola a setole morbide spargiamo su tutta la superficie del pelo del tappeto una modesta quantità di bicarbonato lasciandolo agire almeno per qualche ora.
Il bicarbonato ha un’azione germicida eliminando oltre che batteri, acari e muffe anche i cattivi odori. Io consiglio, per quanto possibile, di far agire il bicarbonato almeno per un’intera notte. A questo punto, per terminare la procedura, con l’ausilio dell’aspirapolvere, aspiriamo il tappeto sia nella sua parte superiore che nel retro per asportare completamente il bicarbonato.

Utilizzo dell’aceto per disinfettare un tappeto

Per fare questa operazione è necessario un secchio con un litro di acqua, mezzo bicchiere di aceto bianco (ottimo anche l’aceto di mele) e un po’ di sapone neutro liquido, meglio se del tipo che non fa molta schiuma. Con l’aiuto di uno strofinaccio pulito di cotone che andremo ad inumidire nel nostro secchio, strofinare tutto il tappeto.
Strofiniamo così il tappeto a piccoli pezzi, avendo cura di bagnare e strizzare lo strofinaccio per ogni settore del tappeto. Abbiate cura di non bagnare il tappeto eccessivamente, in modo da evitare di far muovere i colori e rovinarlo.
Il verso in cui possiamo strofinare non fa differenza, l’unica accortezza è di passare lo strofinaccio nel verso del vello del tappeto alla fine, come se lo dovessimo pettinare, in modo da lasciare il vello non sollevato.
Ponete attenzione se il vostro tappeto ha delle parti rovinate o molto usurate, di evitare di strofinare troppo energicamente, o addirittura evitate di passare lo strofinaccio sulle zone rovinate del tappeto.

Non esagerate bagnando troppo il tappeto, in quanto l’acqua che penetra all’interno delle fibre del tappeto può metterci molto ad asciugare, e l’umidità può a lungo andare rovinare le fibre interne del tappeto.
Nel nostro centro facciamo asciugare i tappeti in speciali camere a temperatura e umidità controllata, proprio perché la fase di asciugatura è una delle più delicate.


Il nostro centro di lavaggio tappeti è il più grande di Milano, uno dei pochissimi con il proprio laboratorio di lavaggio professionale, presenti a Milano dal 1992.
Siamo in Via Tito Livio 20 a Milano, in zona P.le Lodi/V.le Umbria.
Siamo aperti tutti i giorni dal lunedì al sabato con i seguenti orari:
Lun – Ven / 08.30 – 13.00 / 14.00 – 19.00  –  Sabato / 08.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00
Per maggiori informazioni puoi scriverci dalla nostra pagina contatti

CONTATTACI PER MAGGIORI INFORMAZIONI
Copyright© – 2017 Tehran Lavaggio S.a.s Iscr.CCIAA Milano N.1397027 C.F. e P.IVA 10694320150 Sede legale Via Tito Livio,20 20137 Milano. Tutti i diritti sono riservati.

Privacy PolicyCookie Policy